Amico

Testo

Amico




Belfiore - Perez Botija

Pur sapendo che era lei la donna tua
accetto e l'accompagno fino a su,
e così, per quello strappo a casa sua
la notte ora io non dormo più.

Ma la vita è così; va presa al volo.
Stai certo che poi non lo rifarei.
Mi sentivo come un uomo preso a nolo;
è lei che avuto me, non io lei.

Amico,
tu non sai che male ho per quello che ti faccio.
Io mi sento uno straccio!
Ci ricatta con l'arma dell'amore,
insieme un giorno e l'altro quando vuole.

Amico,
tu non sai che male ho. Non so che cosa fare
fra voler bene e odiare.
Ci ricatta con l'arma dell'amore,
insieme un giorno e l'altro quando vuole.

Tiene i nostri cuori su di una bilancia;
sta aspettando da che parte scende giù.
Poi uno lo terrà, l'altro lo sgancia
Chissà se sarò io o sarai tu?

Amico,
tu non sai che male ho per quello che ti faccio.
Io mi sento uno straccio!
Ci ricatta con l'arma dell'amore,
insieme un giorno e l'altro quando vuole.

Amico,
tu non sai che male ho. Non so che cosa fare
fra voler bene e odiare.
Ci ricatta con l'arma dell'amore,
insieme un giorno e l'altro quando vuole.

Amico,
tu non sai che male ho per quello che ti faccio.
Io mi sento uno straccio!
Ci ricatta con l'arma dell'amore,
insieme un giorno e l'altro quando vuole.

Video



Questa canzone compare in

Nome albumannotipo
Amico197845 giri
Sono un pirata sono un signore1978LP/CD
MI VIDA EN CANCIONES197833 giri, Mc, CD
Lo mejor de Julio Iglesias vol.21980LP/CD
2 ON 1 [Hey! Sono un pirata, sono un signore]1980LP, CD
Julio Iglesias1982Vynil/LP
onda rossa fondo

"Gianni Belfiore per me è uno dei più grandi scrittori mai esistiti in Italia negli ultimi cinquant’anni. È bravissimo"Julio Iglesias